Avrete sentito spesso parlare di Rogito Notarile, così come molti di voi avranno avuto occasione di doverci avere a che fare.

La nostra domanda per voi però è la seguente: sapete davvero di cosa si tratta?

Il Rogito Notarile come forma di tutela

Molto più spesso per chi acquista un immobile, piuttosto che per il venditore, capita di incappare in spiacevoli sorprese quali Ipoteche “tardive”, documenti poco chiari o addirittura vendite doppie.

Ovviamente a nessuno piace ritrovarsi problemi di questo tipo, specialmente quando ad essere investiti sono i risparmi messi da parte con tanta fatica e duro lavoro.

Fortunatamente dal 2017 sono state messe in atto nuove norme, fatte apposta per prevenire questi accadimenti.

Grazie a queste l’acquirente può adesso richiedere al Notaio di competenza di trattenere il prezzo fino a quando il contratto non sia stato trascritto nei Registri Immobiliari.

rogito notarile

Quali rischi si incorrono durante una compravendita

Ipoteche a sorpresa

Un caso possibile è che un venditore, trovatosi in una situazione debitoria, venga raggiunto da un’ipoteca giudiziale, che può essere di vario tipo, come ad esempio un sequestro, una domanda giudiziale o addirittura un pignoramento.

Per l’acquirente il problema sorge quando questo accade nel periodo che va dall’ultima ispezione che il Notaio ha compiuto, ed il momento in cui ha ufficialmente trascritto nei Registri Immobiliari l’assenza di gravami pregiudizievoli di qualsivoglia natura – il che avviene solitamente qualche giorno dopo la firma del Rogito Notarile, che segna appunto la chiusura irrevocabile del contratto.

Doppie vendite

Per fare un esempio estremo vi presentiamo una possibile situazione: se un venditore vende lo stesso immobile contemporaneamente a due diversi acquirenti, egli potrebbe incassare tranquillamente la quota da entrambi.

A questo punto, fra i due acquisti, quello valido corrisponderà al primo di questi che verrà trascritto nei Registri Immobiliari.

Questo può accadere perchè quando vengono pubblicati i contratti di compravendita, il sistema dei suddetti Registri è regolamentato sul principio della “priorità temporale”.

rogito notarile

Perchè il Rogito Notarile è una sicurezza per l’acquirente

Anche quando il nostro Notaio è una figura professionale e diligente queste situazioni possono accadere, se pur con basse possibilità.

Per evitare di trovarsi a pagare senza aver comprato alcun immobile, oppure di aver acquistato un bene gravato da vincoli che ricadono sul nuovo proprietario è stata ideata una nuova legge.

Stiamo parlando della 124/2017, ovvero la Legge sulla concorrenza, grazie a questa si può richiedere (senza poter essere negato) il diritto di bloccare il pagamento fin quando tutte le verifiche siano state portate a termine ed il Rogito venga firmato.

Da quel momento infatti si diventa già proprietari dell’immobile ed è bene pretendere che se siano gravi di vario tipo essi vengano estinti o venga bloccato l’acquisto.

Il Rogito Notarile dunque è quel documento che – dopo il Contratto preliminare ed il Compromesso – certifica tutte le disposizioni precedenti del caso, verificando che queste rispettino la legalità e la conformità.

Inoltre, grazie a questa nuova disposizione di legge, permette all’acquirente di procedere con l’acquisto ma senza sborsare una lira prima di avere la certezza che sia tutto in ordine, in modo da non ritrovarsi con sgradevoli sorprese, potenzialmente dannose.

 

Se vuoi saperne di più sull’argomento, non perderti il nostro articolo Rogito: cos’è e quando occorre , oppure

Se invece cerchi una consulenza su misura per le tue esigenze, non esitare a contattarci oppure richiedi un preventivo gratuito cliccando qui sotto!